top of page
  • Immagine del redattoreD’Inchiostro Rosa

🔎 Intervista con Autore 🎤

Buongiorno lettoriiii ❤️ Oggi desidero presentarvi la chiacchierata in compagnia di Ilaria Gonnelli, autrice del romanzo "Blu Maria".


Una storia che prende il cuore per la capacità di trasmettere emozioni e affrontare tematiche importanti attraverso sfumature di colore quali sono i nostri amici personaggi.



🔎 Blu Maria è un titolo che non ti aspetti, un mix tra il colore e il personaggio che ti affascina già dalla copertina ma la nostra curiosità nasce dalle parole quindi… come nasce “Blu Maria”?


🎤 Quando ho iniziato a scrivere la storia di Maria, sapevo di voler intraprendere con lei (e con le lettrici) un percorso di rinascita; quindi il titolo inziale che avevo pensato era “In viaggio con Maria”. Il problema è che suonava come qualcosa di religioso. Inoltre, procedendo nella scrittura, mi sono resa conto che all’interno della narrazione (grazie al personaggio di Leonardo) l’importanza dell’Arte stava crescendo arrivando a diventare una vera e propria chiave di lettura della personalità di Maria. Dopo averne parlato con una mia amica, è stata lei a suggerirmi il titolo definitivo che mi ha conquistato subito. Il colore Blu è presente in tutto il libro, richiama l’umore della protagonista, la sua associazione all’acqua del mare e fa anche pensare a una tinta per dipingere.


🔎 Andare a scavare nella psicologia del personaggio è sempre una bella sfida, così come quando affronti difficili tematiche. Quale, tra quelle trattate, ha colpito particolarmente la te scrittrice?


🎤 Mi piace molto cercare di indagare la psicologia di tutti i personaggi, anche di quelli che compaiono solo per poche righe. In particolare, con questo romanzo ci tenevo ad analizzare il concetto di trauma. Volevo riflettere su che tipo di ferite interiori possa lasciare un rapporto tossico. Maria, pur essendo una persona forte e positiva, si trova in una situazione psicologicamente complicata: in passato le è stato fatto del male e adesso è terrorizzata di poter fare altrettanto. È terribilmente esigente verso sé stessa e rischia di rimanere bloccata cercando di tenere tutto sotto controllo. Anche Leonardo parte da un trauma (la malattia) ed è convinto che la vita non gli riservi più niente. È stato molto dolce farli incontrare, prendere entrambi per mano e condurli di nuovo verso un'inaspettata felicità.


🔎 Da amante degli animali e mamma di una cucciolona pelosa non potevo restare indifferente alla presenza e importanza di una certa gatta 😏


🎤 Adoro i gatti (soprattutto le gatte) e ne ho sempre avuta una accanto. Ammiro la loro indipendenza e trovo che per gli esseri umani vivere con un felino sia formativo: insegna ad amare, senza possedere. Il gatto non è mai una proprietà, è un essere libero, ma proprio per questo, capace anche di sinceri slanci d’affetto.


🔎 Mi piacerebbe parlare di Leonardo attraverso la sua grande passione per l’arte perché ai miei occhi, lui è tela e artista al tempo stesso. Tu che ne pensi?


🎤 Entrare nella testa di Leonardo è stato meraviglioso, immaginando ogni scena e dialogo, io stessa mi sono innamorata perdutamente di lui. Forse per questo non ho potuto fare a meno di tornare a parlarne nel mio secondo libro “Rosso Leonardo”. È un personaggio incredibilmente sensibile e coraggioso. Attraverso i suoi occhi pieni di amore e di Arte, Maria viene raccontata, compresa e infine liberata. Spero che esista al mondo un uomo come lui, io non l’ho mai incontrato!


🔎 Siamo curiosi per la prossima avventura 😍 sappiamo che manca poco al nuovo romanzo, ma qualche piccola anticipazione in più si può avere?


🎤 Spero che nei prossimi anni “Blu Maria” possa far parte di una ricca “saga dei colori” composta di varie storie dedicate a personaggi incontrati nel primo volume. Ho voglia di raccontare le vicende di Chiara, Bianca e Laura. Sono tutte donne con caratteristiche psicologiche molto diverse tra loro e penso che questo renderà la scrittura davvero stimolante… ma queste meravigliose fanciulle dovranno attendere ancora un poco: ora come ora, sto lavorando di nuovo sui miei adorati protagonisti!

Prima di iniziare “Blu Maria”, avevo immaginato un romanzo autoconclusivo per Maria e Leonardo, ma già mentre lo scrivevo, mi veniva in mente come sarebbe potuta continuare la loro storia. Quando molte lettrici mi hanno chiesto un seguito, non ho potuto resistere alla tentazione di metterlo su carta.

Ebbene, la narrazione riprende cinque anni dopo, sulla cima dell’Empire State Building. Maria e Leonardo sono in vacanza a New York City per festeggiare il compleanno di lei e sono ancora innamoratissimi, però...



Grazie per essere stati con noi 🥰


34 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page